..:: SOS ASSISTANCE S.R.L. - CENTRO SERVIZI TECNICI

AERONAUTICA ::: AGRICOLTURA ::: ANALISI ::: ANTIQUARIATO ::: AUTOVEICOLI ::: CAMPIONAMENTI ::: COLLAUDI ::: CONTROLLI ::: CRISTALLI ::: DANNI D'ACQUA ::: DINAMICA E CINETICA ::: FORMAZIONI ::: FURTI ::: GEMMOLOGIA ::: GEOLOGIA ::: GRANDINE ::: GUASTI MACCHINE ::: INCENDIO ::: INFORTUNI ::: INQUINAMENTI ::: LIQUIDAZIONE DANNI ::: MALATTIE ::: PREVENZIONI ::: PROGETTAZIONI ::: R. C. D. ::: RISCHI ATOMICI ::: TRASPORTI

ASSOCIAZIONE NAZIONALE

PERITI ASSICURATIVI

www.anpaird.it

 
 
 
 
  
 
 
 
 
   
   
   

   
   
   
   
   
   

INDIETRO

Servizi per il consumatore

Incidenti stradali con controparti estere

- Incidenti in un paese estero con veicoli esteri
 

Se durante un viaggio all'estero si ha un incidente stradale  provocato da un veicolo immatricolato e assicurato in uno degli Stati dello Spazio Economico Europeo, (Albania; Andorra; Austria; Belgio; Bielorussia; Bosnia Erzegovina; Bulgaria; Repubblica Ceca; Cipro; Croazia; Danimarca; Estonia; Finlandia; Francia; F.Y.R.O.M. (ex Repubblica Jugoslava della Macedonia); Germania; Grecia; Iran; Irlanda; Islanda; Israele; Italia; Lituania; Lettonia; Lussemburgo; Malta; Marocco; Moldavia; Norvegia; Paesi Bassi; Polonia; Portogallo; Regno Unito di Gran Bretagna ed Irlanda del Nord; Romania; Serbia e Montenegro; Rep. Slovacca; Slovenia; Spagna; Svezia; Svizzera; Tunisia; Turchia; Ucraina; Ungheria, Norvegia, Islanda, Liechtenstein.) bisogna chiedere  il risarcimento dei danni subiti  alla compagnia d' assicurazione mandataria nominata in Italia dall'impresa di assicurazione estera  del responsabile del sinistro.

Per conoscere nome e indirizzo di tale rappresentante si deve  inviare una lettera 

all' ISVAP - Centro Informazioni - Via del Quirinale, 21 - 00187 Roma

FAX: 06. 42133730      -    

e-mail: centroinformazioni@isvap.it

indicando sempre: data e luogo  del sinistro targa, nazionalità, impresa d'ass.ne  del veicolo che ha causato il sinistro.

L'Isvap raccoglie le informazioni necessarie presso il Centro Informazioni competente e risponde all'interessato, indicandogli il nome del mandatario cui ci si dovrà rivolgere ai fini della gestione e liquidazione del sinistro.

Se l'assicuratore  nominato in Italia per la liquidazione dei sinistri , non fornisca risposta motivata alla richiesta di risarcimento entro tre mesi dalla sua ricezione, il danneggiato può chiedere l'intervento della CONSAP S.p.A. - Gestione F.G.V.S. - Organismo di indennizzo italiano.

N.B.:

Se l'incidente è provocato all'estero da un veicolo non immatricolato in uno dei Paesi dello Spazio Economico Europeo, l'applicazione della procedura sopra indicata non è possibile.

In questi casi, se l'incidente è accaduto in uno dei Paesi aderenti al sistema della Carta Verde, la richiesta di risarcimento potrà essere indirizzata all'impresa di assicurazione del responsabile del sinistro oppure al Bureau nazionale dello Stato di accadimento del sinistro se il veicolo che ha provocato il danno è immatricolato in uno Stato diverso rispetto a quello dell'accadimento (gli indirizzi dei vari Bureaux sono indicati nel sito web dell'UCI).

 

Cosa fare se il veicolo responsabile del sinistro non è assicurato o non  è identificato?

Chi ha subito un danno in uno dei Paesi dello Spazio Economico Europeo a causa di un veicolo non identificato, o di cui risulti impossibile entro due mesi dal sinistro identificare l'assicuratore, può rivolgere la propria richiesta di risarcimento alla CONSAP - Gestione F.G.V.S. - Organismo di Indennizzo Italiano - Via Yser, 14 - 00198 Roma, fax n. 0039-0685796334, e-mail: organismo@consap.it.

 

PER QUALSIASI CHIARIMENTO POTETE CONTATTARCI AL NUMERO VERDE:

Torna indietro

     
     
     
     

..:: SOS ASSISTANCE S.R.L. - CENTRO SERVIZI TECNICI ::..

Via Filisto, 102 - 96100 Siracusa - Tel. 0931 441033 - Fax 0931 441366 - E-mail: sos@sosassistance.it
P.IVA 01359300892